I 7 migliori strumenti di web e data scraping per estrapolare dati e informazioni online

Estrapola dati e informazioni online con i migliori strumenti di web e data scraping. Compara le caratteristiche di tutti i tool per fare scraping e scegli quello adatto al tuo progetto.
Indice

Se lavori nel marketing online, avrai già certamente compreso l’importanza di analizzare dati e contenuti presenti sulle pagine web dei tuoi competitor.

Normalmente, o almeno fino a qualche anno fa, tale procedimento veniva fatto manualmente: aprivi le varie risorse con il tuo browser e copiavi le porzioni di contenuto per poi analizzarle con un file Excel ad esempio.

Oggi invece esistono dei sistemi online che ti permettono di utilizzare i loro crawler per estrapolare informazioni da risorse, articoli, pagine e schede prodotto presenti sul web. Gli scraper (o strumenti per il data scraping) funzionano in modo molto semplice: viene inviata una richiesta di tipo http GET verso un determinato sito web (o una serie) e si attende che lo stesso sito web risponda.

Appena viene emessa la risposta, lo scraper effettua un’analisi del documento in html e estrare una sequenza specifica di dati, convertendoli poi nel formato indicato a monte dall’utilizzatore.

Tale procedimento può avere diversi scopi: un esempio è lo scraping dei contenuti, utilizzando poi i dati recuperati per crearne di nuovi. Possiamo fare un esempio con la redazione di un articolo per il web o di una news che debba menzionare dati su un determinato settore: con lo scraping potrai avere i dati a disposizione in forma condensata, analizzarli e sfruttarli nella stesura, magari dandoli anche in pasto al tool di AI per la scrittura dei contenuti che stai utilizzando. 

Se fai il copywriter, oltre allo scraping, dovresti anche usare alcuni strumenti indispensabili per il tuo lavoro. Per tua fortuna abbiamo anche scritto un articolo dove elenchiamo gli strumenti indispensabili per un copy che ti suggeriamo di leggere in modo da implementarli subito nelle tue task quotidiane.

Un’altra tipologia di utilizzo dello scraping è l’aggregazione dei prezzi degli ecommerce: in pochi click potrai sapere il prezzo di vendita di un articolo del tuo ecommerce che viene applicato dai tuoi competitor, in modo da fare un’analisi comparativa e capire se ci siano operazioni che puoi fare per aumentare le vendite.

Infine con lo scraping potresti anche cimentarti nel recupero di indirizzi email e pec online: purtroppo questa pratica non è molto legale, specialmente se abbini poi l’invio di email a freddo a persone che non abbiano richiesto di riceverle. Ti sconsigliamo di fare questo utilizzo di un tool di questo tipo, in quanto, come viene affermato anche in questo articolo, oltre che essere fastidioso per le persone è anche illegale.

Se a questo punto dell’articolo ti stai chiedendo come utilizzare un tool per il web e data scraping e quali siano i migliori in circolazione, abbiamo raccolto nelle prossime righe i migliori 7 disponibili online, in modo che tu possa scegliere quello che soddisfi al meglio le tue esigenze.

1. Bright Data

Il primo tool che ti presentiamo è Bright Data, che mette a tua disposizione alcune funzionalità molto interessanti, sebbene dovresti avere un po’ di dimestichezza in materia di linguaggi di programmazione.

Dalla home page leggerai subito il motto che promette di trasformare i vari siti web in dati aggregati facilmente consultabili. Il tool offre diverse funzionalità, come ad esempio i proxies e l’analisi dei dati, ma noi ci concentreremo sulla sezione del menu con la voce “scraping solutions”.

Troverai 4 voci nel menu: scraping browser, SERP API, web scraper IDE e web unlocker.

La più semplice da utilizzare è SERP API, che ti permette di convertire i risultati di ricerca in dati aggregati facilmente consultabili. Viene normalmente sfruttata per fare analisi seo e dei contenuti e lavora alla perfezione sui risultati nella serp, sui box shopping, sulle immagini, sulle recensioni e anche su tutto quello che concerne le news, dalle headline ai contenuti degli articoli.

Vedrai anche che nella sezione al fondo della pagina potrai effettuare un semplice test inserendo la keyword, il paese, la lingua e l’estensione di dominio da prendere in considerazione.

Se invece desideri avere uno strumento più avanzato che ti permetta di estrarre dati da siti che utilizzano ReCaptcha o che richiedano delle interazioni da parte di un utente, Scraping Browser API è la migliore. Ti viene fornito un browser virtuale che lavorerà al posto tuo e aggregherà i dati in totale autonomia, bypassando anche eventuali blocchi per i crawler.

Infine ci sono anche il Web Scraper IDE e e il Web Unlocker, che ti permettono di avere a disposizione dele funzioni javascript per il tuo web scraping da implementare in un sistema di tua proprietà.

💎 Caratteristiche principali:

  • Moltissime funzioni disponibili, da quelle più semplici per lo scraping della serp a quelle più complesse per l’analisi dei dati.
  • Possibilità di sottoscrivere piani mensili, annuali o con pagamento a consumo.
  • Tool che si integra con diverse soluzioni tecnologiche che potresti avere già in casa.
  • Disponibili funzionalità per chi affronta per la prima volta il web scraping e anche per chi ha competenze in programmazione per lo sviluppo di tool più complessi.

💸 Prezzo: sono disponibili dei piani a consumo che ti danno la possibilità di accedere per 3 $ (SERP API) o cifre leggermente superiori per gli altri tool menzionati. Se desideri invece sottoscrivere un abbonamento, la soglia di ingresso è di 500$ mensili.

🌐 Sito web: www.brightdata.com

2. Octoparse

Octoparse e i migliori strumenti per fare scraping

Passiamo poi ad Octoparse, che offre qualche funzionalità leggermente differente rispetto ai precedenti tool.

Troviamo lo scraper per i social media e in questo caso ci viene detto che lavora su tutti i tipi di contenuti, Facebook e Instagram compresi.

È disponibile poi anche il sistema per analizzare dati di ecommerce e contenuti all’interno di pagine web, articoli e news.

Inoltre troviamo anche un tool che ci permette di analizzare i dati relativi a macchinari ed automobili, nonché uno dedicato all’istruzione di alto livello.

La principale differenza che notiamo subito è che rispetto a quelli menzionati in precedenza, qui non ci viene permesso di provare direttamente ad effettuare una richiesta di estrapolazione dati direttamente dalla pagina del prodotto. Al contempo potrai cliccare sulla richiesta, inviare le specifiche dei dati che vorresti estrarre e riceverai così un report dettagliato da parte dell’azienda.

Di conseguenza anche il pricing è impostato in questo modo: hai circa 10 richieste che puoi effettuare gratuitamente e ricevere così il report codificato nel formato che preferisci. Se desideri invece averne 100 ogni mese, il prezzo sale a 89 $ mensili.

Al contempo noterai che non ti verrà richiesto in alcun modo di programmare un tool: invii la richiesta e ricevi i dati nel formato che desideri pronti per essere utilizzati.

💎 Caratteristiche principali:

  • Diverse funzionalità disponibili.
  • Scraper che funziona senza alcun bisogno di conoscere linguaggi di programmazione.
  • Dati disponibili direttamente in pochi minuti dopo la richiesta.

💸 Prezzo: possibilità di testarlo gratuitamente con 10 richieste, dopo di che il prezzo sale a 89 $ mensili per 100 richieste e task.

🌐 Sito web: www.octoparse.com

3. Apify

Apify e i migliori strumenti per fare scraping

Se fino ad ora abbiamo parlato di sistemi mediamente chiusi con una serie di funzionalità disponibili per diverse esigenze, visitando il sito web di Apify ci siamo resi conto che non si tratta di un semplice tool per lo scraping di dati e contenuti sul web, ma di un vero e proprio portale che mette a tua disposizione qualunque cosa di cui tu abbia bisogno.

Nella sezione “products” troverai diverse voci, da Crawlee che mette a tua disposizione una console per lavorare con Node.js ai sistemi di proxy, per arrivare poi all’Apify Store. Qui si apre letteralmente una galassia, con scraper per ogni tipo di esigenza: dall’analisi delle schede delle strutture su Booking.com a Tik Tok, passando poi per le recensioni dei prodotti su Amazon, i post su Facebook, l’analisi dei dati in chiave seo e degli shorts su Youtube.

Non possiamo di certo nominarli tutti, sono quasi infiniti, ma siamo sicuri che visitando questa sezione troverai il tool che cerchi. Potrai quindi provarlo, ottenendo il codice da implementare nel tuo script python o Node.js per effettuare alcune richieste gratuite.

Poi dovrai chiaramente sottoscrivere un abbonamento per continuare ad effettuare richieste tramite API ed ogni tool ha un costo leggermente differente. 

A tutto questo devi sommare la possibilità di richiedere in affitto lo spazio di lavoro su Apify, che viene misurato in unità CU. Ogni CU equivale all’utilizzo di un GB di memoria per circa un ora per far girare la funzione che desideri attivare.

💎 Caratteristiche principali:

  • Store online con un’infinità di funzioni e chiavi API per ogni tipo di esigenza.
  • Possibilità di pagare solamente ciò di cui hai bisogno, senza dover acquistare un intero pacchetto.
  • È possibile anche sottoscrivere l’abbonamento per l’utilizzo delle risorse di Apify, in modo da non appesantire il tuo pc.

💸 Prezzo: tutti i tool dispongono di una prova gratuita, dopo di che paghi mensilmente la quota richiesta (circa 40$ in media). Disponibile anche l’abbonamento ad Apify a partire da 49$ mensili per circa 100 CU con credito a consumo.

🌐 Sito web: www.apify.com

4. Scraperapi

Scraperapi e i migliori strumenti per fare scraping

Il penultimo tool che ti presentiamo è Scraperapi, che funziona in modo molto simile a quelli mostrati in precedenza. Ti da infatti la possibilità sia di avere funzioni e chiavi API da utilizzare su un tuo script che di avere a disposizione un’area riservata con un’interfaccia utente più semplice, adatta in particolar modo a chi non ha competenze in programmazione cURL, python o Node.js.

I piani di abbonamento più economici ti permettono chiaramente di fare meno richieste tramite API e di lavorare solamente con dati provenienti da Europa e Stati Uniti, mentre se desideri agire in altri continenti sarai costretto a sottoscrivere un piano Business.

Le funzioni, oltre all’interfaccia utente appena citata che viene chiamata Data Pipeline, riguardano l’Async Scraper, che estrae dati e informazioni in modo asincrono in modo da bypassare eventuali blocchi e captcha in modo da simulare il comportamento di un utente, e lo Structured Data, che ti fornirà i dati strutturati per le pagine o le query indicate.

💎 Caratteristiche principali:

  • Scraper molto semplice da usare grazie alla funzione Data Pipeline.
  • Pochi servizi aggiuntivi disponibili in quanto Scaperapi si focalizza solo sullo scraping e non mette a disposizione alcuno strumento di analisi o di proxy acquistabile separatamente.
  • Molto interessante la funzione di estrazione dei dati strutturati delle pagine.
  • È presente una grande quantità di documentazione per l’utilizzo delle funzioni e delle chiavi Api anche in locale tramite python, cURL e non solo.

💸 Prezzo: tutti i piani hanno una prova gratuita di 7 giorni con 5.000 chiamate all’API garantite. Dopo di che il costo dell’abbonamento di base è di 49$ mensili per 100.000 crediti API.

🌐 Sito web: www.scraperapi.com

5. ScrapingBee

Scrapingbee e i migliori strumenti per fare scraping

Continuiamo il nostro elenco dei migliori tool per lo scraping con ScrapingBee, che, come Scraperapi ha solamente questo tipo di funzionalità disponibile sul suo sito web.

Tramite ScrapingBee potrai effettuare l’estrazione dei dati da più pagine web, codificare quanto estratto in JSON, sfruttare il JavaScript Scenario per simulare il comportamento di un utente, fare screenshot degli elementi che vengono analizzati e anche verificare tutto ciò che si trova in serp per una query.

Tutto questo è possibile farlo tramite chiave API e script da inserire in python o Node.js. Sembra tutto molto bello, ma è possibile che lo scraping possa essere fatto solo da chi sa programmare?

A questo quesito ScrapingBee offre una risposta molto esaustiva, dandoti la possibilità di integrarlo con Make (ex Integromat) in modo da eseguire le task, programmarle e trovare così i tuoi dati direttamente su un foglio Google Sheets. Tutto questo senza scrivere una sola riga di codice! 

💎 Caratteristiche principali:

  • Tool che funziona con chiave API, ma è anche disponibile integrazione con Make per fare scraping senza dover scrivere codice.
  • Interessantissima la funzione Javascript Scenario che ti permette di simulare il comportamento di un utente reale.
  • Screenshot delle pagine che scansiona, in modo che tu possa anche analizzarne la struttura.

💸 Prezzo: disponibile la prova gratuita per ogni piano. Dovrai poi sottoscrivere l’abbonamento, che ha un prezzo di partenza di 49$ mensili per 150.000 crediti API.

🌐 Sito web: www.scrapingbee.com 

6. SmartProxy

Smartproxy e i migliori strumenti per fare scraping

Una buona alternativa che ti presentiamo è anche SmartProxy, che nella sezione “products” elenca alcune funzionalità molto interessanti.

La prima che notiamo subito è quella che ti permette di analizzare direttamente post e contenuti su social media, disponibile per TikTok e Reddit. Per un creator o un social media manager può rivelarsi un tool molto utile per scoprire come agiscono i competitor nell’ottica di superarli in visibilità.

È poi disponibile il serp scraping, che funziona in modo molto simile a quanto descritto in precedenza per Bright Data.

Troviamo anche due tool molto interessanti che riguardano in particolar modo gli ecommerce e chi fa seo, anche su Youtube.

L’ecommerce scraper ti permette infatti di avere uno strumento per estrarre tutti i dati presenti nelle schede prodotto di ecommerce sulla rete, Amazon compreso, grazie alle eccellenti funzioni di abbattimento dei captcha che fanno lavorare il tool come se fosse un essere umano.

Molto interessante anche la funzione relativa al web scraping, che ti permette di estrarre i dati da ogni tipo di pagina web, compresi i video di Youtube.

Fin qui immaginiamo che possa essere davvero interessante il discorso, ma visitando le varie pagine menzionate ti sarai reso conto che stiamo comunque parlando di stringhe di codice di linguaggi di programmazione (python o Node) e magari non sei proprio ferrato sulla questione. Niente paura: SmartProxy mette a tua disposizione anche un no-code scraper con un’interfaccia molto semplice da usare che ti permetterà di lavorare anche se non conosci alcun linguaggio di programmazione. Non male vero?

💎 Caratteristiche principali:

  • Disponibili anche le funzionalità per l’analisi dei contenuti sui social media e su tutti i tipi di pagine web (Youtube compreso).
  • Funzione per analizzare nello specifico i prodotti ecommerce, compresi quelli presenti su Amazon.
  • Tool utilizzabile sia con programmazione per essere implementato in un sistema più complesso, che anche grazie al no-code scraper che semplifica di molto le operazioni.
  • Comodissimi i test che si possono fare nelle varie pagine di presentazione delle funzionalità, in modo da capire quali dati è in grado di estrarre.

💸 Prezzo: è disponibile una versione di test gratuita che ti permette di fare circa 1.000 chiamate di scraping gratuite. Si passa poi alle versioni a pagamento con il piano di partenza di 50$ mensili per circa 15 mila richieste mensili. Disponibili anche i piani più grandi che arrivano anche a costare 500 $ mensili per circa 333 mila richieste.

🌐 Sito web: www.smartproxy.com 

7. Oxylabs

Oxylabs e i migliori strumenti per fare scraping

Terminiamo la nostra lista con un’altro validissimo strumento. Anche Oxylabs è un ottimo sistema di scarping che ti suggeriamo di provare, specialmente se hai dimestichezza in programmazione.

Troverai sul sito il SERP Scraper API, che ti da la possibilità di estrarre dati come tag title, meta description e tutti gli snippet presenti nella serp.

Insieme a questo è disponibile anche il Web Scraper, che ti permette tramite chiave API di estrarre tutte le informazioni di cui hai bisogno da varie pagine web.

Infine molto interessanti le funzioni dedicate all’analisi delle schede prodotto su ecommerce e quelle dedicate all’estrazione dei dati in ambito immobiliare dai principali portali di annunci.

In tutti i casi ti viene fornita la chiave API con un numero limitato di richieste e di risultati ottenibili. La prova gratuita ti da diritto a 5 richieste per un massimo di 5.000 risultati da analizzare.

💎 Caratteristiche principali:

  • Disponibile la funzione API che permette di estrarre i dati anche dalle schede degli annunci immobiliari sui principali portali.
  • Possibilità di schedulare le task di scraping.
  • Sembra funzionare in modo molto efficace lo scraper delle pagine web tramite API.
  • Devi saper programmare per implementare le varie funzionalità in una tua funzione pythono o Node.

💸 Prezzo: prova gratuita disponibile. I piani partono da 49 $ al mese.

🌐 Sito web: www.oxylabs.io

Ora non ti resta che provare tutti i tool che ti abbiamo consigliato: se non hai esperienza in programmazione potresti quindi partire da quelli che offrono un’interfaccia più semplice per l’utente (o magari con ScrapingBee abbinando Integromat) per poi provare a montare il tuo script personalizzato da utilizzare direttamente con le chiavi API. Buon lavoro e buono scraping sul web!

Se scegli di acquistare uno dei prodotti/servizi consigliati, aiuterai UT a crescere ed offrire un servizio gratuito. Alcuni dei link presenti in questo articolo infatti, generano commissioni in seguito all’acquisto del prodotto. *

 
 
 
 
 
 
Picture of Valerio Tesi

Valerio Tesi

Freelance specializzato in copywriting, SEO on page e off-page, grande appassionato di marketing, advertising e automation. Ama studiare ed evolvere il suo pensiero per riuscire a trovare le migliori soluzioni possibili per sviluppare strategie digitali che portino traffico e vendite ai siti web.

Condividi l'articolo!

Ultimate Tools

La newsletter dei tools di Digital Marketing
Iscriviti alla newsletter per scoprire ogni settimana nuovi strumenti di online marketing

info@ultimatetools.eu

© 2021 Tutti i Diritti Riservati – Ultimate Tools

La newsletter
dei tools
di Digital Marketing

Una volta a settimana. Gratis.