Le 14 migliori alternative a Semrush (gratis e a pagamento)

Cerchi una valida alternativa a Semrush? In questo articolo abbiamo raccolto alcune delle migliori soluzioni gratuite e a pagamento in grado di svolgere alcune o tutte le funzioni SEO di Semrush.
Indice

Se ti occupi di SEO a livello professionale o desideri intraprendere questa attività per riuscire a portare al successo un tuo progetto web, saprai già molto bene che una delle migliori suite in circolazione è Semrush, un tool incredibile che dispone di moltissime funzionalità per fare SEO in modo professionale.

Bisogna però al contempo essere onesti intellettualmente: anche se è il nostro tool preferito e quello che utilizziamo maggiormente (ed è anche uno dei più diffusi al mondo), dobbiamo ammettere che sul mercato sono disponibili moltissime alternative.

Queste ultime potrebbero essere magari migliori per te, grazie al prezzo o a specifiche funzionalità che potrebbero rivelarsi maggiormente adatte alle task che stai portando avanti in questo momento. Proprio per questo motivo nelle prossime righe del nostro articolo di oggi cercheremo di offrirti un’ampia panoramica sulle migliori alternative a Semrush, partendo dalle principali che prevedono un servizio in abbonamento e arrivando poi a quelle che potresti utilizzare gratuitamente.

Le 7 migliori alternative a Semrush (a pagamento)

Come anticipato nella nostra introduzione, ora ci focalizzeremo sulle migliori alternative a Semrush che sono disponibili sul mercato, vedendo le principali funzionalità e differenze rispetto alla nostra piattaforma preferita.

SEOZoom

SEOZoom tool SEO

Una delle suite maggiormente utilizzate sul mercato italiano è SEOZoom, ideata e prodotta da Ivano Di Blasi.

La suite di SEOZoom offre moltissime funzionalità interessanti per chi si occupa di SEO. Il più importante di tutti è lo strumento per la ricerca e l’analisi delle parole chiave, molto efficiente per quanto riguarda il mercato italiano. Se devi lavorare in lingua italiana le stime riguardanti i volumi di ricerca per le keyword (nonché il loro numero) sono leggermente più accurate rispetto a quelle offerte da Semrush, che però ha un database per ogni paese del mondo.

Al contempo troverai sulla suite lo strumento per analizzare i competitor, verificare i loro backlink e le pagine che portano loro più traffico, oltre che l’interessante metrica relativa alle tue opportunità di posizionamento.

Molto interessante la funzione di audit SEO per i tuoi progetti, che è simile a quella offerta da Semrush. Al contempo la piattaforma americana offre anche diverse funzionalità aggiuntive per chi lavora con le Ads che SEOZoom limita solamente alle stime del cpc delle parole chiave.

Se per l’analisi delle parole chiave potresti preferire SEOZoom, dobbiamo riscontrare che gli strumenti di pianificazione e stesura dei contenuti di Semrush sono leggermente più performanti rispetto a quelli del tool italiano in questione.

Parlando di prezzi, i piani sono leggermente più economici, con quello di partenza che viene proposto a 59 € + IVA mensili. Proprio su quest’ultimo punto dobbiamo spendere anche due parole aggiuntive: mentre Semrush ti invia una fattura estera che dovrai poi integrare tramite il tuo software di fatturazione elettronica, SEOZoom procede in automatico all’invio del documento elettronico direttamente nel tuo cassetto fiscale.

Senza dubbio SEOZoom è uno dei tool più completi e apprezzati dai SEO, soprattutto se italiani. Tuttavia, scegliere tra le due opzioni può risultare complesso. È per questo che abbiamo redatto un approfondimento sul confronto tra Semrush e SEOZoom, dove vengono analizzate le caratteristiche e le funzionalità di entrambi gli strumenti con il fine di aiutarti a decidere quale dei due scegliere e quale tool è più adatto al tuo business.

💎 Caratteristiche principali:

  • Ottimo strumento per la ricerca e l’analisi delle parole chiave sul mercato italiano.
  • Dispone delle funzionalità per la SEO audit, l’analisi dei competitor e la stesura dei contenuti.
  • Leggermente carente lo strumento di analisi dei backlink.

💸 Prezzo: disponibile il periodo di prova gratuito. I piani partono da 59 € al mese più IVA con un account che ti permette di monitorare 2 progetti e 200 keyword.

🌐 Sito web: www.seozoom.it

SE Ranking

SE Ranking tool SEO

Passiamo poi a SE Ranking, piattaforma con sede in Inghilterra e negli USA che negli ultimi anni ha visto il numero di utenti crescere in modo elevato grazie alle sue funzionalità e all’interfaccia intuitiva.

Si tratta infatti di una delle suite più economiche sul mercato che è in grado di aiutarti a dare un primo impulso al tuo progetto SEO, sebbene al momento non possa di certo competere contro un titano come Semrush.

Il numero delle parole chiave nel database è notevolmente inferiore rispetto a Semrush, anche se al contempo SE Ranking si difende bene con una serie di funzionalità molto intuitive da utilizzare che rendono la suite adatta ad un professionista che si sta affacciando in questo settore.

Dalla ricerca keyword all’analisi di backlink e competitor, passando poi per l’audit del sito web e l’analisi delle best practice SEO on page, finendo poi con la reportistica facile da esportare e alcune interessanti funzionalità relative a social media e advertising: qui trovi tutto quello di cui hai bisogno.

Insomma, possiamo affermare che su SE Ranking troverai le medesime funzioni che sono disponibili su Semrush, anche se leggermente meno performanti e dettagliate. Questo lo rende uno strumento più adatto a piccoli business e a chi deve occuparsi di far crescere un progetto web personale.

Tuttavia, se desideri fare una ricerca di parole chiave più approfondita, gli strumenti per la keyword research che mette a disposizione Semrsuh sono decisamente più avanzati.

La nota molto positiva riguarda i prezzi: il piano di base per il monitoraggio di 10 progetti SEO viene proposto a soli 49 € al mese: non male vero?

💎 Caratteristiche principali:

  • Dispone di tutte le funzionalità che mette a disposizione Semrush.
  • Adatto a chi deve iniziare a lavorare nel settore della SEO, in quanto l’interfaccia e le funzionalità sono leggermente più intuitive rispetto ai competitor.
  • I prezzi proposti sono l’ago della bilancia che fa prediligere questo tool a molti utenti.

💸 Prezzo: anche qui è disponibile il periodo di prova gratuito. Il piano di base viene proposto a 49 € al mese e permette di gestire 10 progetti e avere subito tutte le funzionalità senza alcuna limitazione.

🌐 Sito web: www.seranking.com

SEO PowerSuite

SEOPowerSuite tool SEO

Arriviamo poi ad un altro tool che sta iniziando a riscuotere molto successo anche se, al contrario di Semrush, non si basa totalmente sul cloud e per questo motivo dovrai utilizzare l’apposita applicazione per desktop per poter lavorare.

SEO Powersuite mette a tua disposizione 4 funzionalità principali: Rank Tracker, Website Auditor, SEO Spyglass e Link Assistant.

Rank Tracker ti permette di tenere traccia del posizionamento del tuo progetto e di lavorare sulla ricerca delle parole chiave. Come accennato in precedenza per altri tool, la keyword research funziona leggermente meno efficacemente rispetto a Semrush, anche se dobbiamo notare che c’è un punto a favore. Il posizionamento locale con SEO Powersuite è facilmente monitorabile, mentre Semrush richiede una piccola integrazione al tuo piano.

Il Website Auditor ha il compito di effettuare una scansione di tutto il sito per rilevare problemi tecnici e punti su cui potresti focalizzarti per migliorare il contenuto on page. In questo caso il funzionamento è pressoché identico a Semrush, anche se l’interfaccia risulta essere meno intuitiva.

Sull’esportazione di report per eventuali clienti i due tool lavorano allo stesso modo, ma notiamo una leggera carenza in SEO Powersuite relativa al monitoraggio dei backlink (SEO Spyglass) e allo strumento per provare ad automatizzarne l’acquisizione (Link Assistant).

Punto a favore per questo tool è il prezzo: è disponibile, infatti, un piano gratuito che ti permette di usare tutte e 4 le funzionalità, anche se non potrai salvare i progetti o esportare i report.

💎 Caratteristiche principali:

  • 4 funzionalità molto pratiche per gestire i progetti SEO se sei all’inizio.
  • Leggermente carente nella gestione e nell’analisi dei backlink.
  • Funziona tramite applicazione desktop.

💸 Prezzo: è immediatamente disponibile un piano gratuito per provare tutte le funzionalità ed utilizzarle senza alcun limite (le soglie sono abbastanza elevate se lo usi per gestire un progetto personale). Disponibile il piano professionale con funzionalità aggiuntive a 596 € all’anno e il piano Enterprise a 1396 € all’anno.

🌐 Sito web: www.link-assistant.com

Mangools

Mangools tool SEO

Un tool leggermente diverso dalle suite menzionate fino a questo momento è Mangools, progetto lanciato online nel 2014 con il semplice nome di KWFinder.

Ora KWFinder è una delle funzioni presenti nella piattaforma che ti permette di trovare abbastanza facilmente keywords long tail e analizzare le parole chiave per cui intendi competere. Anche in questo caso, il database di parole chiave è leggermente inferiore rispetto a quello che ha a disposizione Semrush.

Molto interessante la funzione SERP Checker che ti permette di analizzare molto rapidamente i risultati organici nella SERP, anche per quanto riguarda il posizionamento sulle mappe locali.

Per quanto riguarda la funzione di tracking delle posizioni (che qui si chiama SERPWatcher), notiamo che i risultati e l’interfaccia sono molto competitivi e paragonabili a quelli offerti da Semrush.

Nota dolente, come in precedenza, lo strumento di analisi dei backlink: su questo il tool Link Miner è inferiore agli strumenti che è in grado di offrirti Semrush. Nulla da dire sullo strumento che ti permette di analizzare il sito web alla ricerca di errori tecnici e per l’ottimizzazione SEO on page.

Uno dei maggiori punti di forza rispetto a Semrush, anche in questo caso, è il prezzo. Il piano Entry level costa solo 29$ al mese e ti offre limiti giornalieri abbastanza ampi per sfruttare al massimo tutte le funzionalità della piattaforma.

Interessantissime sono le 3 funzioni che il tool mette a disposizione di chi sottoscrive un abbonamento: parliamo dell’estensione per Chrome e Firefox per usarlo direttamente da browser per le analisi sulle SERP, lo strumento SERP Volatility (molto simile a Sensor di Semrush) e la simulazione della SERP di Google.

Quest’ultimo dovresti assolutamente provarlo: ti permette di inserire i meta tag che utilizzi in un contenuto (page title, meta description, url, dati strutturati e non solo) e di simulare l’aspetto che avrebbe la pagina sulla SERP, in modo da capire come ottimizzarla per fare in modo di aumentare il suo CTR.

Se devi invece gestire più progetti in contemporanea, i piani Premium e Agency hanno rispettivamente il costo di 69 $ e 129 $ al mese, molto inferiori rispetto al piano di base che ti propone Semrush. In sostanza si tratta quindi di un tool valido se desideri avere moltissime funzionalità che ti aiuteranno ad ottimizzare il tuo progetto per ricevere traffico organico.

💎 Caratteristiche principali:

  • Molte funzionalità disponibili, in particolar modo per la ricerca di keyword long tail.
  • Poca precisione nel tracking dei backlink.
  • Alcuni tool interessanti, come ad esempio l’estensione per browser e il simulatore dell’aspetto in serp, che rendono lo strumento una buona alternativa da implementare nel tuo flusso di lavoro.

💸 Prezzo: è possibile fare una prova gratuita con 5 ricerche di parole chiave senza alcun inserimento della carta di credito per valutare il tool. Dopo di che sono disponibili dei piani mensili a pagamento con prezzo di partenza fissato a 29 $ al mese.

🌐 Sito web: www.mangools.com

Ahrefs 

Ahrefs tool SEO

Passiamo ad uno dei tool che vengono utilizzati dai professionisti del settore. Parliamo di Ahrefs, che è forse una delle migliori alternative a Semrush.

In questo caso notiamo che sono presenti moltissime funzionalità per fare analisi SEO all’interno della suite di Ahrefs: dalla dashboard per il monitoraggio dei progetti salvati, passando poi per il Keywords Explorer che ti aiuterà a trovare le migliori parole chiave, comprese le long tail e quelle a bassa concorrenza, per arrivare alle tradizionali funzioni di Site Audit e Rank Tracker.

Notiamo inoltre che è disponibile un’interessante funzione chiamata Content Explorer, perfetta per trovare idee per i tuoi contenuti. Quest’ultima è molto simile a quella messa a disposizione da Semrush, anche se qui non troviamo alcun tipo di assistente alla scrittura.

Tutte le funzioni citate fino a questo momento sono molto simili a quelle di Semrush e il database di keyword è pressoché il medesimo.

Ahrefs ha dei costi leggermente più alti: sebbene il piano di base abbia il costo di 89 € mensili, quelli superiori che permettono di sfruttare le medesime funzionalità di Semrush Guru sono leggermente più costosi (Standard venduto a 179 € mensili e Advanced a 369 € mensili).

A questo punto ti starai chiedendo perché è così utilizzato, sebbene il costo sia leggermente più alto e non offra tutta la suite relativa al tracciamento delle performance dei social media e all’advertising. Il motivo è semplice: il monitoraggio e il tracciamento dei backlink di Ahrefs è uno dei migliori (se non il migliore) presente sul mercato.

Il database di backlink e l’aggiornamento giornaliero rendono questa suite la migliore da utilizzare se lavori molto con la link building: dalla semplicità di valutazione di un dominio tramite la metrica DR (Domain Rating) fino alla singola analisi di ogni link verso un determinato progetto. Sotto questo aspetto vince nettamente Ahrefs, collocando Semrush un gradino più in basso. Al contempo Semrush si rivela sempre una delle migliori suite per avere il maggior numero di funzionalità a disposizione.

💎 Caratteristiche principali:

  • Funzionalità per la keyword research e la site audit alla pari con quelle di Semrush.
  • Il miglior tool sul mercato per l’analisi dei backlink e per chi lavora abitualmente con la link building.
  • Leggermente costoso, ma ottima scelta per l’uso professionale.

💸 Prezzo: nessuna prova gratuita. Disponibile il piano di base a partire da 89 € al mese con upgrade che possono arrivare anche a 899 € al mese per il piano Enterprise.

🌐 Sito web: www.ahrefs.com

Majestic

Majestic tool SEO

Se in precedenza abbiamo parlato di link building in Ahrefs, ora arriviamo ad un tool che è verticale, o quasi, su questo concetto.

Majestic è infatti una suite che, oltre al tool per la ricerca keyword, funzionale e competitivo con quello di Semrush, mette a tua disposizione un vero e proprio arsenale relativo al processo di analisi per la link building che è in gara con quello di Ahrefs.

Dal Site Explorer che ti offre una panoramica dei backlink di un competitor, fino alla mappa per avere un grafico relativo alla rete che li ha generati, arrivando poi ad un precisissimo strumento che ti permetterà di analizzare trust del dominio linkante, autorevolezza e anchor text utilizzata.

In più mette anche a tua disposizione lo strumento Bulk Backlink che ti offre la possibilità di analizzare in blocco i link esterni ricevuti da 400 url differenti. In questo modo potrai in pochi minuti avere una panoramica molto chiara e dettagliata relativa ai tuoi competitor ed iniziare così a lavorare sulla tua strategia di link building.

In sostanza, se lavori con la SEO, Majestic è un ottimo strumento per andare ancora più a fondo sulla questione che potresti affiancare a Semrush, la suite che ti offre ogni funzionalità di cui hai bisogno per lavorare sul tuo sito web.

Sui costi notiamo una piacevole sorpresa: il piano di base, denominato Lite, viene proposto a 46 € al mese e ti offre già quasi tutte le funzionalità. Se desideri invece avere anche lo storico dei siti web che analizzi, il piano Pro (94 € al mese) è decisamente la soluzione più professionale che Majestic ti offre.

💎 Caratteristiche principali:

  • Tool verticale sulla link building con moltissime funzionalità di analisi dei dati.
  • Disponibile al suo interno anche lo strumento per la ricerca di parole chiave.
  • Prezzo inferiore rispetto alle attese.

💸 Prezzo: anche qui nessuna prova gratuita. Disponibile un piano Lite da 46 € al mese. Troverai anche il Pro a 94 € al mese. Interessante anche la funzionalità per collegarlo con API ad una web app che in questo caso ha il prezzo di partenza di 379 € mensili.

🌐 Sito web: www.majestic.com 

Ubersuggest 

Ubersuggest tool SEO

Concludiamo l’elenco e l’analisi delle migliori alternative disponibili sul mercato rispetto a Semrush con Ubersuggest, tool creato da Neil Patel, influente marketer e SEO specialist a livello internazionale che avrai già sentito nominare se lavori nel settore.

Di fronte a noi abbiamo una buona suite che si concentra in modo particolare sul lavoro on page di un sito web, offrendo funzionalità comparabili con quelle di Semrush, anche se non c’è nulla a riguardo dei tool di link building o per lo sviluppo di strategie di advertising.

Qui hai a tua disposizione lo strumento Panoramica Dominio per l’analisi dei competitor, il tool per la ricerca di parole chiave e una serie di strumenti per trovare idee per i tuoi contenuti ed ottimizzarli. Non c’è invece un Writing Assistant come quello di Semrush.

Molto interessante Answer The Public, strumento incluso nella suite che ti permette di trovare le domande più comuni degli utenti su ogni argomento, così come l’estensione per Chrome e l’AI SEO Meta Tags che ti darà modo di generare titoli e metadescription per le tue pagine.

È presente anche lo strumento di analisi dei backlink, anche se con potenzialità notevolmente inferiori rispetto ai due tool menzionati in precedenza.

Potrebbe invece rivelarsi molto utile lo strumento di produzione di testi con AI e ti consigliamo di provarlo se desideri sperimentare un’alternativa a ChatGPT. In questo caso potresti anche dare un’occhiata al nostro articolo dove abbiamo raccolto i migliori tool per la scrittura di contenuti con intelligenza artificiale che ti aiuteranno nella stesura dei contenuti.

 Anche qui il prezzo del tool è molto competitivo con quello proposto da Semrush: il piano di partenza per uso professionale viene proposto a 49 € al mese con 7 domini monitorabili come progetto e su ciascuno di essi potrai anche selezionare fino a 10 competitor. In alternativa, se hai un solo progetto da ottimizzare, potresti anche scegliere il piano Individual venduto a 29 € mensili.

Se ritieni che Ubersuggest sia lo strumento adatto a te dopo averlo testato con la sua prova gratuita, potrai anche acquistare il piano più adatto alle tue esigenze in lifetime, con un prezzo è che pari ad un abbonamento della durata di 10 mesi.

💎 Caratteristiche principali:

  • Buono strumento per la ricerca di parole chiave e domande frequenti.
  • Discrete funzionalità di analisi e ottimizzazione dei contenuti.
  • Prezzo molto basso con possibilità di acquisto lifetime che lo rende uno dei migliori tool se hai un solo progetto web da curare.

💸 Prezzo: disponibile la prova gratuita per tutti i piani offerti con possibilità di acquisto a vita. Il piano di partenza prevede invece un abbonamento di 29 € al mese per la gestione di un progetto web.

🌐 Sito web: www.neilpatel.com 

Le 7 migliori alternative gratuite a Semrush 

Fin qui abbiamo parlato di tool a pagamento come alternativa a Semrush, ma dovresti sapere che esistono anche degli strumenti gratuiti che ti permettono di monitorare le performance di un progetto web o di un sito anche senza spendere cifre importanti.

Per questo motivo potresti usare con zero budget o in affiancamento a Semrush (o ai tool menzionati in precedenza) i seguenti strumenti:

  • Google Search Console: lo strumento messo a disposizione gratuitamente da Google dove potrai monitorare eventuali problemi di indicizzazione del tuo progetto, errori 404, link in ingresso, link interni, traffico organico e keyword per le quali sei posizionato.

  • Google Keyword Planner: si tratta anche qui di uno strumento messo a disposizione da Google per la ricerca di parole chiave che potresti sfruttare sulle tue campagne sul circuito pubblicitario di Ads. Accedendo potrai anche trovare idee per le parole chiave per il tuo progetto SEO, con ottimi suggerimenti anche in merito a keyword long tail e correlate. Nel caso in cui le stime non fossero così attendibili (gratuitamente offre valori come ad esempio 100 – 1.000) potrai attivare semplicemente una campagna Ads di prova per avere poi delle stime molto più veritiere. 

  • Google Trends: qui siamo di fronte ad uno strumento che ti offre chiari segnali relativi ai trend di ricerca degli utenti nel corso del tempo, con relativi termini e keyword maggiormente utilizzati. Dovresti assolutamente usarlo in affiancamento a Semrush o anche se lavori come copywriter. A tal proposito ti consigliamo anche di dare un’occhiata a questi 8 strumenti indispensabili per un copy che dovresti usare durante le tue task giornaliere.

  • Serpstat: tool gratuito che ti permette di eseguire gratuitamente delle SEO Audit on page gratuitamente. 

  • Siteliner: i contenuti duplicati su un sito web sono molto dannosi per il posizionamento organico delle varie pagine. Siteliner ti permetterà di identificarli, in modo che tu possa procedere alla loro ottimizzazione e all’eliminazione di eventuali duplicazioni o plagi. 

  • Freeseotools.it: su questo sito web troverai circa 15 tool per l’analisi e la generazione di contenuti tramite AI. Ti basterà avere un account su OpenAI per avere una chiave API e avrai modo di sfruttare alcuni strumenti che ti faranno creare brief per la stesura di un articolo, articoli long form, titoli e metadescrizioni per i tuoi contenuti. Molto interessante lo strumento per la creazione di temi pertinenti per la scrittura di guest post.

  • Infinite Suggest: se cerchi un altro strumento molto valido per la ricerca delle parole chiave, Infinite Suggest è fantastico. In pochi secondi sarà in grado di restituirti liste molto lunghe di termini correlati con risultati sorprendenti.

Arrivato a questo punto non ti resta che provare tutte le alternative che ti abbiamo proposto rispetto a Semrush per decidere se qualcuna possa essere il suo degno sostituto o potrà comunque affiancare questo tool strepitoso nelle tue attività giornaliere di ottimizzazione di pagine e contenuti per acquisire posizioni sulla SERP. 

Se scegli di acquistare uno dei prodotti/servizi consigliati, aiuterai UT a crescere ed offrire un servizio gratuito. Alcuni dei link presenti in questo articolo infatti, generano commissioni in seguito all’acquisto del prodotto. *

 
 
 
 
 
 
Valerio Tesi

Valerio Tesi

Freelance specializzato in copywriting, SEO on page e off-page, grande appassionato di marketing, advertising e automation. Ama studiare ed evolvere il suo pensiero per riuscire a trovare le migliori soluzioni possibili per sviluppare strategie digitali che portino traffico e vendite ai siti web.

Condividi l'articolo!

Ultimate Tools

La newsletter dei tools di Digital Marketing
Iscriviti alla newsletter per scoprire ogni settimana nuovi strumenti di online marketing

info@ultimatetools.eu

© 2021 Tutti i Diritti Riservati – Ultimate Tools

La newsletter
dei tools
di Digital Marketing

Una volta a settimana. Gratis.