I 10 migliori software di HR per la gestione delle risorse umane

Sei alla ricerca di un programma per gestire i tuoi dipendenti, gli orari di lavoro, i turni, le fatture e la tua azienda in generale? Scopri i 10 migliori software di HR per la gestione delle risorse umane e dei dipendenti in azienda
Indice

Negli ultimi anni, sempre più aziende stanno investendo tempo e risorse per migliorare le proprie strategie di marketing e, in generale, per perfezionare la propria comunicazione esterna.

Naturalmente, un simile obiettivo non può che essere lodato: in fin dei conti, la comunicazione con i propri stakeholder è fondamentale per far in modo che il proprio business resti sostenibile, oltre che per rafforzare la reputazione del marchio. 

Tuttavia, capita sempre più spesso che le aziende dedichino fin troppa importanza alla comunicazione esterna, finendo per trascurare l’altrettanto fondamentale comunicazione interna.

Purtroppo, un simile atteggiamento si rivela spesso un grande errore: la comunicazione tra colleghi (oltre che naturalmente tra capi e dipendenti) è forse l’aspetto più determinante per l’intero business. 

Se i dipendenti hanno modo di comunicare in maniera efficace problemi, ritardi o cambi di programma, e se si sentono a proprio agio nel farlo, l’intera azienda ne gioverà in produttività: in altre parole, una comunicazione più efficiente è di vitale importanza per la soddisfazione dei lavoratori e, a ruota, per il rendimento di ogni compagnia.

Proprio per questo, oggi vogliamo presentarti alcuni programmi interessanti per gestire la comunicazione all’interno della tua azienda. In altre parole, ti parleremo dei 10 migliori software per la gestione delle risorse umane

Di’ addio ai lunghi scambi di e-mail e alle decine di cartelle condivise, agli archivi cartacei e ai promemoria scritti a mano: grazie ai programmi che stiamo per presentarti, la gestione delle informazioni e dei dati dei tuoi dipendenti diventerà davvero un gioco da ragazzi.

POTREBBERO INTERESSARTI:
I migliori software di Project Management per organizzare il lavoro in team
I 12 migliori software per il customer support e l’assistenza clienti

Factorial

Factorial e i programmi per gestire le human resources

Iniziamo la nostra carrellata dei migliori software per la gestione delle risorse umane con Factorial, una piattaforma intuitiva e semplice da utilizzare per tenere traccia di file, documenti e informazioni sui dipendenti della tua azienda.

I pro e le caratteristiche principali di Factorial

Tanto per cominciare, Factorial ti sarà utile prima ancora che tu assuma il tuo personale, e cioè nel processo di recruiting: con la piattaforma, infatti, potrai creare offerte di lavoro personalizzate, centralizzare tutti i dati ricevuti in un unico spazio e, naturalmente, scaricare utili report dettagliati per tenere traccia di tutti i candidati. 

E per il personale già presente nella tua azienda, invece?

Grazie a Factorial potrai valutare e analizzare le prestazioni e i risultati dei tuoi dipendenti, in modo da prendere decisioni informate e razionali sulla base di informazioni concrete. Potrai quindi creare quesiti o sondaggi personalizzati e inviarli istantaneamente a tutti i dipendenti o solo a specifici reparti, e stilare report per tenere traccia delle performance del personale.

Factorial offrirà a te e al tuo team uno spazio unico, sicuro e condiviso in cui caricare, archiviare e gestire ogni sorta di documento, come ad esempio le buste paga. Naturalmente, tutti i dati caricati saranno crittografati e criptati, per offrirti il massimo della sicurezza.

Il software si propone di semplificarti la vita anche per quanto riguarda l’aspetto economico, forse il più importante e delicato in qualsiasi azienda: grazie alle funzionalità di gestione buste paga, infatti, avrai sempre accesso a dati aggiornati in merito alle retribuzioni dei tuoi dipendenti, calcolate tenendo conto di congedi, indennità ed altri fattori. Naturalmente, potrai scaricare in ogni momento una tabella riepilogativa in formato Excel.

In più, l’intuitivo calendario condiviso consentirà a tutti i membri dell’azienda di tenere traccia di ferie e permessi programmati, con la possibilità di approvare o rifiutare comodamente nuove richieste di ferie da parte del personale.

Le funzionalità di Factorial non finiscono qui: grazie alla rilevazione delle presenze, alla funzione di timbraggio del cartellino online e alla possibilità di creare e gestire eventi e attività per favorire l’integrazione dei nuovi dipendenti (onboarding), oltre alla possibilità di firmare digitalmente qualsiasi documento in maniera sicura e veloce, la gestione delle risorse umane nella tua azienda diventerà semplice come mai prima d’ora.

I contro di Factorial: su cosa dovrebbe migliorare?

Non abbiamo riscontrato particolari problematiche o limitazioni durante il nostro utilizzo di Factorial. Tuttavia, alcuni utenti hanno segnalato sporadici problemi in merito all’invio e alla ricezione di notifiche tramite la piattaforma.

Quanto costa Factorial?

Factorial è disponibile nei piani Essential e Business, rispettivamente a € 3,5 e € 4,75 al mese per singolo dipendente. 

La piattaforma offre eventualmente anche un terzo piano, Enterprise, con funzioni e prezzi personalizzati in base alle esigenze della tua azienda.

Tieni anche presente che, sottoscrivendo un piano annuale, i costi saranno leggermente più bassi.

Sito web di Factorial: factorial.it

Personio

Personio e i programmi per gestire le human resources

Il secondo software che ti presentiamo è Personio, che si propone di aiutarti a snellire e facilitare i processi di gestione delle risorse umane all’interno della tua azienda.

I pro e le caratteristiche principali di Personio

Così come Factorial, anche Personio mira ad aiutarti fin dal processo di reclutamento del personale: con la piattaforma, infatti, potrai inviare automaticamente conferme di ricezione e messaggi di rifiuto, oltre a poter comodamente programmare i colloqui su un calendario apposito. Personio ti assisterà anche nelle fasi più avanzate della selezione, con modelli preimpostati di e-mail per semplificare ulteriormente la comunicazione.

Una volta adocchiato il candidato ideale per la posizione vacante nella tua azienda, con Personio potrai condividere facilmente il suo profilo con i tuoi colleghi, ed assegnare specifiche priorità alle diverse candidature ricevute. E quando anche l’ultimo colloquio sarà andato a buon fine, il tuo nuovo dipendente potrà firmare il contratto in men che non si dica grazie alla firma digitale, e tu potrai aggiungerlo subito al database dipendenti. Tutto liscio come l’olio, no?

Per quanto riguarda la gestione delle risorse umane già all’interno della tua azienda, Personio ti consentirà di archiviare tutti i dati utili in uno spazio sicuro, condiviso e facilmente rintracciabile dai tuoi dipendenti, i quali quindi non dovranno più barcamenarsi tra cloud, drive e database per ricercare documenti importanti.

Personio, inoltre, invierà a te e ai tuoi colleghi notifiche personalizzate all’avvicinarsi di date importanti, quali ad esempio la scadenza di un contratto o l’entrata in ferie di un collega, in modo che tu e il team possiate rimanere sempre aggiornati e non dimenticare nessun evento imminente.

Così come all’interno della tua azienda, anche nel database online di Personio potrai creare gerarchie e assegnare diritti di accesso, scegliendo chi potrà visualizzare o modificare i singoli documenti. In questo modo, i dipendenti potranno aggiornare le loro informazioni personali in maniera autonoma, senza necessità di un intervento da parte tua. 

Naturalmente, anche Personio include un pratico calendario assenze condiviso, ideale per la gestione dei permessi e la richiesta delle ferie. Inoltre, tramite il software potrai firmare tutti i tuoi documenti direttamente online. E, grazie alle utili funzioni di onboarding, i nuovi membri della tua squadra diventeranno immediatamente dipendenti produttivi e perfettamente integrati in tutti i processi dell’azienda.

I contro di Personio: su cosa dovrebbe migliorare?

Personio si rivela essere un software piuttosto completo per la gestione delle risorse umane, senza particolari limitazioni che ci sembra necessario segnalare.

Tra i possibili problemi della piattaforma, tuttavia, vi è l’impossibilità di apportare modifiche o aggiungere commenti ai documenti caricati dai dipendenti, ad esempio per segnalare errori o includere integrazioni.

Quanto costa Personio?

Personio è disponibile nei piani Essential, Professional ed Enterprise. Tuttavia, per conoscere i prezzi dei singoli piani sarà necessario contattare la piattaforma.

Sito web di Personio: www.personio.it

Float

Float e i programmi per gestire le human resources

Se il tuo team è molto numeroso e spesso ti sembra di non riuscire a tenere traccia di chi sta lavorando a cosa, siamo certi che Float, la terza piattaforma che ti presentiamo, potrà aiutarti a mettere ordine nel caos della tua azienda.

I pro e le caratteristiche principali di Float

Come abbiamo detto, Float si propone principalmente come piattaforma per tenere traccia degli impegni e dei progetti dei tuoi dipendenti.

L’intero team avrà accesso ad un calendario condiviso, diviso per singolo dipendente, in cui saranno elencati i task giornalieri di ognuno. Sia l’addetto HR che i dipendenti stessi potranno ovviamente aggiungere, modificare o eliminare task nella timeline.

Prima di cominciare un nuovo progetto o un nuovo task, tu e il tuo team potrete impostare obiettivi da raggiungere, in modo da controllare in tempo reale i progressi effettivi e confrontarli con quelli desiderati. Alla fine del progetto, avrai un quadro chiaro del tempo impiegato rispetto al tempo previsto: in questo modo riuscirai a prevedere meglio il tempo necessario per i prossimi impegni.

Inoltre, Float offre la possibilità di importare dati e informazioni da altri software per il project management o per la gestione degli impegni, oltre a supportare l’integrazione con l’app di messaggistica Slack, per inviare aggiornamenti al tuo team direttamente tramite Float.

I contro di Float: su cosa dovrebbe migliorare?

In merito alle funzionalità offerte da Float, possiamo senz’altro promuovere la piattaforma a pieni voti.

Ti sarai però accorto, tuttavia, che Float non offre le stesse possibilità degli altri software di cui ti abbiamo parlato finora: gestione busta paga, processi di onboarding, firme digitali e funzioni di reclutamento del personale sono solo alcune delle funzioni mancanti in questo tool. 

Detto questo, se sei alla ricerca di uno strumento più semplice che possa consentirti principalmente di tenere traccia degli impegni del tuo team, non possiamo che raccomandarti l’utilizzo di Float.

Quanto costa Float?

Float offre ai propri utenti due diversi piani. 

Il primo è Resource Planning, che al costo di 6 dollari al mese per dipendente ti consentirà di tenere traccia degli impegni di ognuno.

Il secondo, Resource Planning + Time Management, ha un costo di 10 dollari al mese per dipendente ed include anche funzioni di time management, per tenere traccia del tempo impiegato dai tuoi colleghi su ogni task.

Sito web di Float: www.float.com

Kenjo

Kenjo e i programmi per gestire le human resources

Ottimizzare la gestione delle risorse umane, facilitare i processi di reclutamento del personale e contribuire alla creazione di una cultura aziendale condivisa: questi, in sostanza, sono gli obiettivi di Kenjo, la prossima piattaforma che vogliamo presentarti.

I pro e le caratteristiche principali di Kenjo

Le funzionalità offerte da Kenjo per la gestione delle risorse umane sono molto simili a quelle degli altri tool di cui ti abbiamo parlato finora: gestione delle assenze (ferie, permessi e congedi), cartellino elettronico per tenere traccia delle presenze e gestione buste paga (con la possibilità, oltre a poter controllare le retribuzioni dei singoli dipendenti, anche di analizzare le spese dei diversi reparti). 

Inoltre, Kenjo offre anche uno spazio sicuro dove caricare documenti, oltre alla possibilità di apportare firme digitali in maniera semplice e veloce.

In merito alle funzionalità per il reclutamento del personale, aspetto positivo di Kenjo è l’integrazione con i migliori portali per la ricerca di lavoro quali LinkedIn, Indeed e Glassdoor. La piattaforma, inoltre, categorizzerà automaticamente tutte le candidature ricevute, per tenere traccia dello stato di ogni singola application. 

E, grazie alle automatizzazioni per i processi di onboarding, potrai impostare azioni automatiche per dare il benvenuto ai nuovi dipendenti e favorire fin da subito la loro integrazione nella tua azienda. 

Infine, vogliamo soffermarci sull’aspetto senza dubbio più interessante di Kenjo, pensato per incrementare la cultura, ossia contribuire a creare, e diffondere, una cultura aziendale tra tutti i tuoi dipendenti. 

Potrai quindi creare e inviare sondaggi ai tuoi dipendenti, in modo da poter valutare la soddisfazione del personale sulla base dei parametri da te impostati. Avrai addirittura modo di creare una vera e propria newsboard aziendale, dove condividere messaggi, belle notizie e parole di incoraggiamento con il tuo team.

Infine, potrai creare widget personalizzati per contribuire ad incoraggiare i tuoi dipendenti, ad esempio per dare il benvenuto ad una nuova aggiunta o celebrare i successi di un membro del team. 

I contro di Kenjo: su cosa dovrebbe migliorare?

A parte sporadici bug e ritardi nel caricamento, gli utenti di Kenjo non hanno evidenziato particolari perplessità nell’utilizzo della piattaforma. Anche noi, come loro, non possiamo che ritenerci pienamente soddisfatti.

Quanto costa Kenjo?

I due piani di Kenjo, Professional e Premium, sono disponibili rispettivamente a € 5 e € 6 al mese per singolo dipendente. Questi prezzi sono da intendersi per un abbonamento di 6 mesi. Sottoscrivendo un abbonamento annuale, si applicherà uno sconto del 10%.

Sito web di Kenjo: www.kenjo.io

Remote 

Remote e i programmi per gestire le human resources

Remote, il quinto software che vogliamo presentarti, è una piattaforma estremamente utile, ma sicuramente non adatta a tutti: questo tool, infatti, è pensato principalmente che per quelle aziende che intendono assumere lavoratori da remoto provenienti da diverse parti del mondo e sono alla ricerca di un modo per gestire la complessa burocrazia internazionale.

I pro e le caratteristiche principali di Remote 

Come ti abbiamo accennato, Remote non è pensata come semplice piattaforma HR per tenere traccia di ferie, malattie e permessi, bensì come vero e proprio supporto legale per le aziende con dipendenti che vivono all’estero.

Il team di Remote è composto da esperti giuristi il cui compito è assicurarsi che la tua azienda rispetti tutte le regole del paese di residenza dei tuoi dipendenti, non solo in merito alle retribuzioni, ma anche in materia di contributi, buste paga e tasse da versare. 

Grazie a Remote potrai pagare i tuoi dipendenti rispettando esattamente le regole della loro nazione: se, ad esempio, nel tuo paese non è prevista una tredicesima mensilità ma in quello del tuo lavoratore sì, il team di Remote farà in modo che tutti i contributi necessari vengano sempre corrisposti, anche nei casi in cui il datore di lavoro dovrebbe pagare l’assicurazione sanitaria e/o dentale ai propri dipendenti. 

Altro aspetto positivo di Remote è la possibilità di poter versare gli stipendi dei tuoi dipendenti direttamente nella loro valuta locale, senza spese aggiuntive.

Il team di Remote ti supporterà anche in materia di immigrazione, ad esempio nel caso in cui tu voglia sponsorizzare il visto di un tuo dipendente per permettergli di lavorare nella tua nazione. 

Piuttosto che navigare da soli nei meandri della burocrazia internazionale, quindi, i responsabili HR della tua azienda potranno pensare solo ai loro dipendenti, lasciando gestire a Remote i compiti più difficili.

Infine, per completezza ti segnaliamo che Remote permette anche di svolgere le funzioni più semplici per la gestione delle risorse umane, come l’archivio di documenti importanti o il tracciamento delle presenze e del tempo impiegato per specifici task. 

I contro di Remote: su cosa dovrebbe migliorare?

Sebbene non abbiamo rilevato problemi nell’utilizzo di Remote per la gestione delle risorse umane, riteniamo che questa piattaforma possa potenzialmente rivelarsi troppo complicata per quelle aziende che sono semplicemente alla ricerca di un tool per automatizzare i processi di gestione del personale. 

Se nel tuo team vi sono lavoratori che vivono all’estero, allora Remote sarà senz’altro un validissimo aiuto. Ma, se la burocrazia internazionale non è una delle tue preoccupazioni, allora probabilmente le altre piattaforme che ti abbiamo presentato andranno benissimo per te.

Quanto costa Remote?

Il piano Contractor Management di Remote ti permetterà di gestire autonomamente (quindi senza supporto da parte del team della piattaforma) le documentazioni dei tuoi lavoratori esteri, ed è disponibile gratuitamente.

Il piano Global Employment, invece, ideale per chi è alla ricerca di aiuto nella gestione della burocrazia, ed è disponibile a 299 dollari al mese per singolo dipendente.

Infine, il piano Global Payroll & Benefits è pensato per la gestione di tutti i pagamenti della tua azienda, inclusi quelli ai dipendenti che vivono nella tua stessa nazione. In questo caso, però, per ricevere un preventivo sarà necessario contattare la piattaforma.

Sito web di Remote: remote.com

TomHRM

TomHRM e i programmi per gestire le human resources

Con oltre 50.000 clienti in aziende piccole e medie, ti presentiamo ora TomHRM, che si propone come software all-in-one per la gestione delle risorse umane nella tua azienda sotto ogni punto di vista.

I pro e le caratteristiche principali di TomHRM

Per quanto riguarda il recruiting, TomHRM ti consentirà di creare annunci di lavoro brandizzati, con nome, logo e colori della tua azienda. Gli annunci, inoltre, saranno mobile-friendly e facilmente integrabili nel sito web della tua azienda. 

Avrai naturalmente anche la possibilità di condividere i profili più promettenti con i tuoi colleghi, programmare colloqui (sfruttando anche l’integrazione con Google Calendar) e tenere traccia di tutti i candidati, spostando le loro candidature nella sezione più adatta.

Grazie agli utilissimi report di TomHRM, avrai sempre modo di analizzare il ROI dei tuoi annunci e il tempo impiegato per riempire la posizione, oltre alla produttività del team assunzioni.

Nei prossimi mesi, la piattaforma ha anche in programma il lancio di diverse funzioni di onboarding, pensate per integrare i nuovi dipendenti nella tua azienda e prepararli da subito a tutti gli aspetti del loro nuovo lavoro.

In merito al time-tracking, TomHRM offre utili funzioni per tenere traccia degli impegni di tutti: un utile calendario condiviso per programmare e visualizzare ferie, assenze e congedi, ed un’ottima funzione per calcolare il tempo impiegato per raggiungere specifici obiettivi. Naturalmente, i tuoi dipendenti potranno anche timbrare il cartellino comodamente online, e la piattaforma ti mostrerà in ogni momento il loro orario di entrata e di uscita.

E, per mantenere i tuoi dipendenti sempre motivati, avrai anche la possibilità di impostare obiettivi condivisi a cui lavorare tutti insieme: in questo modo, tutti vedranno sempre la percentuale di avanzamento, uno stimolo per lavorare sodo e rispettare le scadenze prefissate.

Infine, anche TomHRM offre la possibilità di creare e condividere quiz e sondaggi con i tuoi dipendenti, per valutare e misurare la loro soddisfazione sul posto di lavoro.

I contro di TomHRM: su cosa dovrebbe migliorare?

Pur essendo una piattaforma molto giovane, TomHRM offre ai propri utenti moltissime funzionalità interessanti. 

Tuttavia, una mancanza importante di questo software ha a che fare con la gestione delle buste paga: TomHRM, infatti, non offre funzioni specifiche per calcolare e tenere traccia delle retribuzioni dei dipendenti.

Inoltre, la piattaforma non dispone di un vero e proprio cloud dove archiviare in maniera sicura ogni tipo di documento, sebbene non manchino piccoli spazi in cui è anche possibile allegare file (ad esempio nella pagina personale di ciascun dipendente).

Infine, ti segnaliamo anche un piccolo problema linguistico: essendo la piattaforma stata recentemente tradotta dal polacco all’inglese, è possibile che alcune immagini e alcuni nomi siano ancora visualizzati in polacco. 

Quanto costa TomHRM?

È possibile calcolare il prezzo di TomHRM per la tua azienda direttamente sul loro sito, in quanto il costo del piano varierà sulla base del numero di dipendenti e delle funzioni che desideri utilizzare.

In ogni caso, è anche possibile utilizzare le funzioni base di TomHRM gratuitamente

Sito web di TomHRM: www.tomhrm.com

Bizneo

Bizneo e i programmi per gestire le human resources

Ti presentiamo adesso Bizneo, una piattaforma tutta italiana per aiutarti a snellire molti dei processi più noiosi e ripetitivi nella gestione delle risorse umane all’interno della tua azienda.

I pro e le caratteristiche principali di Bizneo

Le funzioni di Bizneo si dividono in tre macrocategorie: gestione del talento, gestione del personale e gestione del tempo.

In merito alla gestione del talento, ed in particolar modo al recruiting del personale, Bizneo ti consentirà di pubblicare e gestire i tuoi annunci su tutte le piattaforme di selezione, personalizzandoli in tutto e per tutto e con la possibilità di valutare il ROI e il reach su ogni canale di recruiting. 

Inoltre, con Bizneo potrai valutare le performance e le competenze dei tuoi dipendenti: avrai modo di creare un modello di performance management, stabilendo i criteri più idonei per la tua azienda al fine di tracciare un quadro accurato delle skill presenti (e mancanti) nella tua azienda.

Bizneo ti consentirà di creare, condividere ed analizzare questionari di ogni genere per i tuoi dipendenti: sulla cultura organizzativa, sul rischio psicosociale e sulla motivazione del tuo team, ad esempio. 

E, se la tua azienda vuole investire sulla formazione dei propri dipendenti, con Bizneo potrai creare anche attività formative e piani d’azione, per tenere traccia delle competenze acquisite dai tuoi dipendenti e delle eventuali spese previste per la formazione.

Naturalmente, Bizneo offre anche utilissime funzioni per la gestione del personale: un utile e completo portale HR in cui gestire e caricare ogni tipo di documentazione e tenere traccia di dati e informazioni sui tuoi dipendenti in maniera semplice e sicura.

Infine, occhio anche alle ottime funzionalità di time tracking, ideali per monitorare le assenze del personale, oltre naturalmente alle ore di lavoro dei dipendenti, grazie alla possibilità di timbrare il cartellino online e da qualsiasi dispositivo. 

I contro di Bizneo: su cosa dovrebbe migliorare?

Se sei alla ricerca di una piattaforma completa per la gestione delle risorse umane nella tua azienda, crediamo che Bizneo possa essere un’ottima scelta per il tuo business: non rileviamo, infatti, particolari mancanze o problemi che riteniamo opportuno segnalare.

Quanto costa Bizneo?

Bizneo è disponibile nei piani Essential, Professional ed Enterprise, con funzionalità e prezzi diversi in base al numero di dipendenti della tua azienda.

Tuttavia, per avere informazioni dettagliate in merito ai prezzi dei singoli piani, sarà necessario contattare la piattaforma. 

Sito web di Bizneo: www.bizneo.com/it

Bamboo HR

Bamboo HR e i programmi per gestire le human resources

Se lavori in un’azienda piccola o media e cerchi un modo per velocizzare i processi di gestione delle risorse umane, da’ un’occhiata a Bamboo HR, il prossimo software che vogliamo presentarti.

I pro e le caratteristiche principali di Bamboo HR

Tanto per cominciare, per facilitare i processi di assunzione e reclutamento del personale i membri di Bamboo HR avranno accesso ad un’applicazione per smartphone dedicata, BambooHR® Hiring, in cui sfogliare i profili dei candidati e mettersi in contatto con loro in maniera semplice e veloce. 

Il software di recruiting ti consentirà anche di condividere i profili più interessanti con il tuo team ed inviare velocemente conferme e offerte grazie ai modelli preimpostati

Ad ogni nuovo ingresso nel tuo team, le funzionalità di onboarding di Bamboo HR ti consentiranno di facilitare l’inserimento dei nuovi membri della tua squadra, ad esempio apportando subito firme digitali sui documenti necessari e sfruttando i messaggi automatici e le check-list preimpostate.

Bamboo HR offrirà a tutti i membri del team uno spazio unico con tutte le informazioni in su ogni dipendente. Anche se i diretti interessati avranno la possibilità di modificare autonomamente i propri dati, potrai comunque decidere di negar loro l’accesso alle informazioni più sensibili della tua azienda. 

In questo modo, non dovrai temere che i non addetti ai lavori possano avere accesso a dati sensibili, e potrai quindi conservare tutti i documenti sulla piattaforma senza preoccupazioni.

Infine, ti segnaliamo anche le utili funzionalità di reporting di Bamboo HR, grazie alle quali potrai generare in pochi click report dettagliati in merito ai dati presenti sulla piattaforma. Secondo gli sviluppatori di Bamboo HR, i report automatici ti consentiranno di risparmiare circa 17 ore a settimana.

I contro di Bamboo HR: su cosa dovrebbe migliorare?

Tanto per cominciare, purtroppo la piattaforma non è disponibile in italiano, ma solo in inglese: se qualcuno dei tuoi dipendenti non è ferrato con la lingua, quindi, potresti avere difficoltà nell’implementazione di Bamboo HR nel tuo ufficio.

Inoltre, il software non offre la possibilità di tenere traccia delle retribuzioni dei dipendenti: pur potendo caricare e archiviare in maniera sicura le buste paga, non avrai comunque accesso ad una sezione dedicata solo ai compensi del team.

Molti utenti hanno infine lamentato di non poter inviare, tramite la piattaforma, e-mail a tutti i membri di uno stesso reparto nella tua azienda, ed espresso perplessità in merito al fatto che il software non aggiorni automaticamente le informazioni sulla base delle modifiche apportate a fogli di calcolo su altre piattaforme, quali Excel o Google Spreadsheets. 

Quanto costa Bamboo HR?

Per avere informazioni sui costi dei due piani premium di Bamboo HR, Essentials e Advantage, sarà necessario contattare la piattaforma.

Sito web di Bamboo HR: www.bamboohr.com

Zenefits

Zenefits e i programmi per gestire le human resources

Se nessuno dei tool di cui ti abbiamo parlato finora sembra soddisfarti, perché non provare con Zenefits, la prossima piattaforma che stiamo per presentarti?

I pro e le caratteristiche principali di Zenefits

Prima ancora di dare il benvenuto ad un nuovo membro della squadra, con Zenefits sarai in grado di velocizzare di molto il processo di assunzione, grazie alla possibilità di inviare automaticamente contratti di lavoro precompilati, che il diretto interessato potrà accettare tramite un link o apportando una firma digitale.

Inoltre, la nuova aggiunta al tuo team potrà espletare tutte le pratiche necessarie per l’inserimento in azienda direttamente da Zenefits, grazie alle sue utili funzionalità per la gestione di contratti e buste paga.

Tutti gli utenti di Zenefits avranno accesso ad una piattaforma intuitiva e facile da utilizzare con informazioni dettagliate su ogni dipendente. E, per far in modo che le info siano sempre corrette, ciascun membro del team potrà sempre aggiornare autonomamente le proprie informazioni personali.

Impostando regole specifiche riguardo giorni di ferie e congedi, i tuoi dipendenti potranno richiedere eventuali permessi direttamente online: Zenefits calcolerà automaticamente i giorni di ferie rimasti a ciascun dipendente, in modo che sia tu che loro abbiate sempre un quadro aggiornato della situazione.

Naturalmente, tu potrai approvare o rifiutare con un click la richiesta di ferie: se approvata, le informazioni saranno immediatamente aggiornate e sincronizzate sul calendario condiviso.

Grazie alle utili funzionalità di time-tracking, sarai anche in grado di tenere traccia delle presenze dei tuoi dipendenti (permettendo loro di timbrare il cartellino comodamente a distanza), oltre a poter controllare l’orario di lavoro dei professionisti assunti a tariffa oraria.

Inoltre, la piattaforma potrà generare automaticamente e archiviare in maniera sicura moltissimi documenti, inclusi accordi di riservatezza, offerte di lavoro e documenti fiscali, oltre naturalmente a documenti quali policy e regole aziendali da far firmare ad ogni dipendente.

Il software offre anche la possibilità di scaricare report dettagliati su molti aspetti importanti della tua organizzazione, quali compensi e turnover aziendale. 

Infine, ti segnaliamo che Zenfits offre anche una comoda app per Apple e Android, ideale per permettere ai tuoi dipendenti di aggiornare le loro informazioni in qualsiasi momento. 

I contro di Zenefits: su cosa dovrebbe migliorare?

Sebbene Zenefits si riveli essere una piattaforma piuttosto completa per la gestione delle risorse umane, ci sembra giusto segnalarti che moltissimi utenti hanno lamentato una totale assenza dell’assistenza clienti in caso di problemi e segnalazioni.

Inoltre, tieni anche presente che la piattaforma è completamente in inglese: così come per Bamboo HR, quindi, la barriera linguistica potrebbe rappresentare per alcuni un ostacolo importante.

Quanto costa Zenefits?

Zenefits è disponibile nei piani Essentials, Growth e Zen, rispettivamente a 10, 18 e 27 dollari al mese per singolo dipendente.

Tuttavia, sottoscrivendo un piano annuale, i prezzi mensili dei singoli piani saranno leggermente più bassi.

Sito web di Zenefits: www.zenefits.com

Deputy

Deputy e i programmi per gestire le human resources

L’ultimo software che ti presentiamo, Deputy, è ideale se sei alla ricerca di una piattaforma per tenere traccia dell’orario di lavoro dei tuoi dipendenti e di eventuali ferie, permessi e congedi.

I pro e le caratteristiche principali di Deputy

La modalità panoramica di Deputy ti mostrerà tutti gli orari di lavoro dei tuoi dipendenti. Ognuno, a sua volta, potrà segnalare e confermare le ore effettuate, eventualmente aggiungendo anche ore di straordinario. Deputy calcolerà automaticamente la retribuzione per ciascun dipendente, sulla base delle tariffe da te impostate (incluse quelle per straordinari e festivi).

I dipendenti potranno inoltre utilizzare la piattaforma per richiedere ore di congedo o giorni di ferie: approvando la loro richiesta, il calendario condiviso di Deputy sarà immediatamente aggiornato. In questo modo avrai sempre una panoramica chiara di chi lavorerà in uno specifico giorno, capendo subito se e quando sarà necessario reclutare nuovo personale

In più, potrai anche programmare delle pause per i tuoi dipendenti, siano esse retribuite o meno. I dipendenti potranno quindi segnalare l’inizio e la fine di ogni pausa programmata timbrando il cartellino, e il sistema ti avviserà nel caso in cui i tuoi dipendenti non utilizzino le pause predisposte.

Naturalmente, tutte le informazioni visualizzabili sulla piattaforma saranno convertibili in comodi grafici e report. Ad esempio, potrai confrontare i costi degli stipendi del personale con i guadagni derivati dalle vendite, o le ore di lavoro programmate con le ore effettivamente lavorate.

I contro di Deputy: su cosa dovrebbe migliorare?

Gli utenti di Deputy non hanno segnalato particolari perplessità nell’utilizzo della piattaforma.

Tieni però a mente che il software è pensato principalmente per il time-tracking: di conseguenza, se sei alla ricerca di un tool che possa aiutarti anche con compiti quali recruiting, on-boarding o gestione degli obiettivi, molto probabilmente dovrai orientarti su un altro dei software che ti abbiamo presentato. 

Quanto costa Deputy?

A seconda delle funzioni incluse, Deputy è disponibile nei piani Scheduling, Time & Attendance e Premium. I primi due hanno un costo di $ 2,50 al mese per dipendente. Il terzo, invece, ti costerà $ 4,50 al mese. 

I business con più di 250 dipendenti possono inoltre sottoscrivere il piano Enterprise. Per conoscere i prezzi di questo piano, però, sarà necessario contattare Deputy direttamente.

Sito web di Deputy: www.deputy.com

Gio

Gio

Freelance specializzato in SEM, SEO, affiliate marketing e creazione di siti web. Laureato in Economics and Management all'Università Ca' Foscari di Venezia. Parte della generazione Erasmus. Ha passato gran parte della sua vita viaggiando e spostandosi continuamente per tutta Europa, da Granada a Tallinn, passando per Madrid e Barcellona, dove ad oggi vive, lavorando e collaborando con numerose startup italiane ed internazionali.

Condividi l'articolo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Ultimate Tools

La newsletter dei tools di Digital Marketing
Iscriviti alla newsletter per scoprire ogni settimana nuovi strumenti di online marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

info@ultimatetools.eu

© 2021 Tutti i Diritti Riservati – Ultimate Tools

La newsletter
dei tools
di Digital Marketing

Una volta a settimana. Quando meno te l’aspetti. Gratis.